14 gennaio 2015

[Recensione] Il baco da seta: una nuova indagine per Strike

Il baco da seta non delude. Robert Galbraith (alias J.K. Rowling) torna con ritmo e narrazione sempre più serrati e personaggi che lasciano intravedere nuovi aspetti solo accennati nel precedente volume. Una lettura dai toni cupi e ricca di dettagli.

J.K. Rowling - Robert Galbraith - Il baco da setaIl baco da seta (Le indagini di Cormoran Strike #2)

di Robert Galbraith

Titolo originale: The silkworm
Pubblicato da: Salani (9 Ottobre 2014)
Genere: mistero/thriller/giallo/crimine
Pagine: 555
Acquistabile su: Amazon
Voto:



Sinossi

Londra. L'eccentrico scrittore Owen Quine non si fa vedere da giorni. Non è la prima volta che scompare improvvisamente, ma non è mai stato via così tanto tempo e la moglie ha bisogno di ritrovarlo. Decide così di assumere l'investigatore privato Cormoran Strike per riportare a casa il marito. Ma appena Strike comincia a indagare, appare chiaro che dietro la scomparsa di Quine c'è molto di più di quanto sua moglie sospetti. Lo scrittore se n'è andato portando con sé il manoscritto del suo ultimo romanzo, pieno di ritratti al vetriolo di quasi tutte le persone che conosce, soprattutto di quelle che ruotano attorno al suo mestiere. Se venisse pubblicato, il libro di Quine rovinerebbe molte vite: perciò sono in tanti a voler mettere a tacere lo scrittore... Ricco di colpi di scena, uno spaccato degli intrighi del mondo editoriale londinese, Il baco da seta è il secondo romanzo della serie che ha per protagonisti Cormoran Strike e la sua assistente, la giovane e determinata Robin Ellacott.


La mia opinione

J.K. Rowling - Robert Galbraith - Il baco da seta
Secondo capitolo della saga dedicata all'investigatore privato Cormoran Strike, personaggio nato dalla fantasia di Robert Galbraith, alias J.K. Rowling.
Dopo Il seggio vacante e Il richiamo del cuculo, anche questa volta la Rowling ha saputo dare vita ad un giallo coinvolgente, con personaggi ottimamente delinati ed una trama ricca di dettagli.

In una splendida cornice natalizia, l'ispettore Cormoran Strike si ritrova finalmente con una notevole mole di lavoro da svolgere. Il caso Lula Landry (vedi Il richiamo del cuculo - Le indagini di Cormoran Strike #1) ha contribuito in maniera decisiva ad accrescere la sua fama ed ora Strike può permettersi di vivere in un vero e proprio mini-appartamento, liberandosi così del fornelletto da campo e della brandina sulla quale dormiva tra le mura del suo ufficio. 
Tra un'indagine e l'altra, Strike viene contattato dalla moglie dello scrittore Owen Quine, scomparso ormai da giorni senza lasciare alcuna traccia. Strike si mette immediatamente sulle tracce di Quine e ne ritrova il corpo martoriato seguendo il macabro rituale descritto dallo stesso autore nel suo ultimo provocatorio romanzo, Bombyx Mori. Il romanzo in questione è infatti un testo grottesco con il quale Quine ha avuto modo di "levarsi qualche sassolino dalla scarpa", infangando dunque la reputazione di numerosi personaggi legati al mondo dell'editoria.

Dopo essersi cimentata con lo sfavillante mondo della moda, questa volta J.K. Rowling si getta a capofitto in quello dell'industria libraria, anch'esso frequentato da personaggi bizzarri, sfaccettati ed ipoteticamente sospettabili di omicidio. 

Il baco da seta è un romanzo più complesso rispetto al suo predecessore, questa volta i sospettati sono numerosi e le indagini sono inframmezzate da un maggior numero di particolari sulla vita privata dei protagonisti. Anche la relazione tra Strike e la sua assistente Robin si arricchisce di dettagli che fanno percepire una maggiore apertura tra i due e chissà che in futuro non vi sia spazio per una love story. Diciamocelo, questa volta la Rowling ha lasciato intendere che la relazione tra Robin e Matthew è destinata a terminare una volta per tutte. Matthew dimostra non solo di avere a cuore la questione finanziaria piuttosto che la felicità di Robin, ma è oltremodo geloso di Strike e non perde occasione per essere acido e scortese. Dal canto suo invece Robin non si piega alla scenate del fidanzato e proprio per questo continua a piacermi sempre più, con la sua determinazione, intraprendenza e lungimiranza.  
Strike è come sempre acuto, estremamente coraggioso e sembra essersi accorto di ritrovarsi a pensare a Robin più spesso di quanto voglia ammettere. L'unica pecca che mi ha portata a porlo un gradino sotto alla sua assistente è il fatto di aver letteralmente usato una donna per ottenere informazioni in merito alle indagini.

Se come me avete amato il precedente volume della serie, allora vi consiglio vivamente l'acquisto
de Il baco da seta perchè credetemi, una volta giunti alla fine vi ritroverete a bramare l'uscita di un eventuale seguito. Se proprio devo trovare un difetto al romanzo, questo è sicuramente la lentezza di un paio di interrogatori, ma nulla che ne pregiudichi troppo la scorrevolezza.

Nel complesso si tratta di un romanzo imperdibile per i fan di Robert Galbraith/J.K. Rowling, un thriller complesso, ricco di particolari, di personaggi delineati in maniera impeccabile che si muovono su uno sfondo mozzafiato costituito da un magnifico affresco di Londra nel periodo pre-natalizio. Da leggere.


L'autrice

J.K. Rowling - Robert Galbraith - Il baco da seta
Robert Galbraith è lo pseudonimo di J.K. Rowling, l'ormai celebre autrice della saga dedicata ad Harry Potter e de Il seggio vacante, romanzo pubblicato nel 2012. Recentemente l'autrice ha annunciato la propria collaborazione con i pluripremiati produttori teatrali Sonia Friedman e Colin Callender per un nuovo progetto di rappresentazione teatrale basato sulle storie di Harry Potter. "Com'era la vita del ragazzo nel ripostiglio del sottoscala?" è il titolo della sceneggiatura che sarà realizzata per il teatro inglese ed esplorerà la storia inedita dei primi anni di Harry da orfano ed emarginato. L'autrice sta anche lavorando aulla trilogia cinematografica al libro "Gli animali fantastici: dove trovarli" che vedrà la luce nel 2016, 2018 e 2020

Link utili
Sito ufficiale J.K. Rowling
Pagina Facebook ufficiale
Pagina Facebook dedicata a Il baco da seta
Pottermore - un'esperienza online unica

Recensioni su J.K. Rowling presenti sul blog
Il richiamo del cuculo

Il baco da seta sulla blogosfera
La recensione di Dusty pages in wonderland
La recensione di La tana di una booklover
La recensione di Life is a book


5 commenti:

  1. Ciao Ilaria!! Ancora non ho letto nulla di quest'autrice (eh già, nemmeno un romanzo del piccolo maghetto!), ma se dovessi iniziare credo proprio che lo farei da questi suoi romanzi piuttosto che da HP! Li trovo più nelle mie corde come argomento! ^_^

    Spero che ti faccia piacere sapere che ti ho pensato per un premio blog! Lo trovi qui
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai mai letto Harry? o_o eheh

      Grazie di cuore per il premio, sono in ritardissimo con le risposte!!!!

      Elimina
  2. Ciao Ilaria!
    Sono una nuova iscritta, ti ho appena scoperta (grazie al blog di Alenixedda e al suo ultimo post). Mi piace un sacco il tuo blog, dalla grafica,a ll'impostazione dei post e ovviamente per i contenuti! Penso he ruberò il tuo banner e lo inserirò nel mio blog :P
    Parlando del romanzo invece, che dire? Io aspetto con ansia il giorno del mio compleanno per farmelo regalare! Il primo volume mi è piaciuto, anche se mi aspettavo qualcosa di diverso. Sono sicura che Il baco da seta mi piacerà molto di più, ora che so cosa aspettarmi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cate, mi daresti l'indirizzo esatto del tuo blog? sono rimasta indietro con il blog e devo rispondere a commenti nonchè richieste di affiliazione :)

      Anche tu sei di Modena vedo :)

      Elimina
    2. Okay come non detto, ho anche l'indirizzo del blog :)

      Elimina

Per favore lascia un commento :) In alternativa puoi contattarmi via e-mail Grazie!

Ti va di interagire?


Diventa follower!

Seguimi su Facebook

Archivio del blog

Blogroll

Dove acquisto?

Ultimi commenti



I visitatori