17 settembre 2014

La ciofeca è servita #1


Buonasera a tutti!

torno da voi dopo un'estate punteggiata da alcune letture appartenenti alla categoria delle ciofeche, romanzi che non mi hanno delusa...di più! avevo grosse aspettative ed invece mi sono dovuta fare violenza per terminarli, il tutto senza mettere le mani sulla prima scatola di fiammiferi a portata di mano.

Esagerazioni a parte, non ho alcuna voglia di recensire singolarmente questi libri e di conseguenza ve ne parlerò in questo post perchè diversamente sarebbe solo una perdita di tempo. Il 2014 non è ancora terminato (di conseguenza questa lista è incompleta), però ho ugualmente stilato una lista dei romanzi letti nel 2014, inserendo quelli a cui avrei volentieri dato fuoco (non sono una piromane!) di cui potevo fare a meno.

A voi i titoli!

I romanzi ciofeca letti nel 2014

Shangri-La (Mitchell Zuckoff)
Indigeni? neanche l'ombra. Il romanzo si focalizza sull'attesa di soccorsi da parte dei tre sopravvissuti, sui metodi papabili per salvarli e solo ogni tanto Zuckoff sembra ricordarsi di aver promesso al lettore anche la presenza dei nativi del posto. I quali indossano una zucca sul pene, come si preoccupa di ripeterci circa duemilacinquecento volte.

Orange is the new black (Piper Kerman)
Romanzetto piatto, ripetitivo e noioso. I miei più vivi complimenti allo sceneggiatore dell'omonima serie, con la quale questo libro non ha NIENTE a che vedere. A dire la verità non so come abbia fatto a creare un piccolo gioiellino a partire da questo libro. Dal letame nascono i fior, continuate a seguire la serie TV e ringraziate Piper Kerman per aver fornito uno spunto a Netflix e compagnia bella.

L'incredibile viaggio del fachiro che restò chiuso in un armadio Ikea (Romain Puértolas)
L'ho acquistato convinta che si trattasse di un libro leggero per farsi quattro risate. In realtà si tratta di un'opera il cui tema principale è quello dell'immigrazione clandestina, di cui il fachiro in questione è il simbolo. Riesce a strappare qualche risata, ma è lontano anni luce dal capolavoro di cui avevo sentito parlare. Bocciatissimo.

Storie d'amore che finiscono male o malissimo (Rajesh Parameswaran)
Orrore e raccapriccio. L'autore non solo non sa proprio scrivere, ma ho il vago sospetto che abbia assunto sostanze che hanno gravemente danneggiato il lobo temporale del suo encefalo. Non sto cercando di strapparvi una risata, anzi, sono convinta che Parameswaran soffra di qualche patologia, altrimenti non avrebbe partorito racconti la cui struttura sembra essere stata passata in un frullatore alla massima velocità.

Dopo (Koethi Zan)
Privo di pathos, privo di suspance. Credo basti per descrivere un romanzo che prometteva l'esatto contrario. La cosa buffa è che questo libro l'ho appena ritrovato in libreria con un'edizione nuova di zecca. Masochismo allo stato puro.

Wool (Hugh Howey)
Uno dei libri più brutti che abbia mai letto, non riesco a spiegarmi il successo visto che si tratta di un mattone in tutti i sensi. Il punto è che con un mattone come "Via col vento" posso arrivare a pensare che oltre al godimento letterario mi farò anche i muscoli, ma con Howey avevo solo voglia di tenere da parte le pagine per scaldarmi durante l'inverno (oltretutto dicono che quello di quest'anno sarà piuttosto freddo...).

La quinta onda (Rick Yancey)
In sostanza si tratta di Twilight, solo che al posto del vampirello vi ritrovate con un alieno belloccio, innamorato e pronto a fare di tutto per salvare la sua bella. Per adolescenti (però vi avverto, se siete ragazzine potete leggere di meglio!)

La camera di sangue (Jane Nickerson)
La Nickerson ha perso un'occasione per starsene zitta, visto che con questo romanzo non ha apportato alcunchè di significativo alla letteratura, anzi! orribile, davvero orribile. Un romanzetto stupido e banale di cui ho sentito parlare molto bene, salvo poi prendermi a schiaffi dopo aver terminato la lettura (perchè oltretutto l'ho acquistato a prezzo pieno, prima di convertirmi a Libraccio!)

I segreti di Coldtown (Holly Black)
Esattamente come sopra, l'ennesima ciofeca per la quale solo le orfane di Twilight possono esprimere commenti positivi. Altro acquisto di cui mi sono pentita.


Questo è tutto, fatemi sapere se avete letto qualcuno di questi titoli. Ovviamente queste sono soltanto le mie opinioni :)

10 commenti:

  1. Oh, finalmente un post di libri da evitare! Di solito si trovano solo esaltazioni e osanna a libri meravigliosi... che solitamente poi leggo e trovo banali. Grazie per averci dato qualche titolo da cui tenerci alla larga! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho notato la stessa cosa. Centinaia di libri osannati come capolavori, poi li leggi e ti viene voglia di bruciarli. Io preferisco dire le cose come stanno, a volte mi viene da pensare che alcune blogger ne parlino bene perchè li ricevono dalle case editrici...

      Elimina
  2. Non ho letto nessuno di questi, anche se ho "Dopo" e ovviamente lo leggerò.
    Però anch'io sono stata sfortunata nelle letture ultimamente :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono così curiosa di leggere la tua opinione a riguardo!!

      Elimina
  3. Wool e La quinta onda sono nella mia WL e anzi li posseggo anche... tutti gli altri invece non sono nella mia WL..per fortuna, aggiungerei allora XD Mi spiace per quei due però ç__ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pazienza per La quinta onda...ma Wool è proprio un mattone impossibile da digerire :(

      Elimina
  4. Anche io Wool non l'ho proprio apprezzato :( Ce l'ho a metà da qualche mese, ma mi manca la voglia di riprenderlo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti perdi niente, fidati! anche perchè non succede niente AAHAHA (ma che rido? l'ho pagato a prezzo pieno!! sigh)

      Elimina
  5. Ne ho letti molti brutti anche io, nonostante non siano quelli citati da te ç_ç
    Il viaggio del fachiro mi aveva incuriosito, ma adesso ho cambiato idea

    RispondiElimina

Per favore lascia un commento :) In alternativa puoi contattarmi via e-mail Grazie!

Ti va di interagire?


Diventa follower!

Seguimi su Facebook

Archivio del blog

Blogroll

Dove acquisto?

Ultimi commenti



I visitatori