27 luglio 2014

In my mailbox: niente sole, tanti libri

Buonasera!

Sto preparando lo speciale dedicato a Marie-Aude Murail, ma volevo comunque presentarvi i miei ultimi acquisti :) dovrò aspettare qualche giorno prima di riceverli, ma nell'attesa colgo l'occasione per parlarvene.
So di averne acquistati troppi, ma questa estate fa schifo, la pioggia incessante mi impedisce di fare qualsiasi gita fuori porta (Gardaland incluso), così mi sono fatta qualche graditissimo regalo e...evviva!!!!  ;)

Iniziamo con due libri scovati nella sezione per ragazzi della Giunti. In questa sezione si trovano anche i libri della Aude-Murail, ma ve ne parlerò dopo. Si tratta di libri di facile lettura e rivolti ad un pubblico giovane, capaci però di affrontare tematiche attuali senza risultare banali (o almeno, quelli che ho letto mi sono piaciuti molto).

La sottile linea rosa di Annalisa Strada
http://amzn.to/1kN0X74
Il primo romanzo è La sottile linea rosa di Annalisa Strada, vincitore del Premio Andersen 2014 nella categoria libri oltre 15 anni. L'autrice affronta lo spinoso tema delle gravidanze precoci in quello che sembra essere un romanzo di formazione capace di far riflettere.

Sinossi: Perla è una ragazza sportiva. La sua prima e unica passione è la corsa e le riesce anche molto bene. Ha un'amica carissima, Allegra, con cui condivide gioie, dolori e chili di gelato. E ha una strana reazione ogni volta che incontra Cesare, un ragazzo poco più grande di lei, anche lui impegnato nell'atletica agonistica. Una sera, alla Festa dello Sport, complice dell'alcol a cui Perla non è abituata, la ragazza si trova per la prima volta al centro dell'attenzione di Cesare. Troppo. Giorni dopo scopre di essere incinta. Che fare?

Maggiori informazioni su Amazon. Qui la pagina FB di Annalisa Strada.

Crack un anno in crisi di Marie-Aude Murail
http://amzn.to/1kN0X74
Non contenta, sempre nella sezione ragazzi ho acquistato anche Crack! un anno di crisi della sopracitata Marie-Aude Murail (vi avevo già recensito il suo delizioso romanzo Mio fratello Simple). La trama non mi dice molto, ma sono sicura che finirà per piacermi come tutti i libri di questa autrice che, nel caso ancora non lo abbiate capito, vi straconsiglio!

Sinossi: Charline Doinel ha 14 anni e si fa chiamare Charlie. A scuola si sente come fosse trasparente e le è più facile innamorarsi del suo idolo manga che di un compagno di scuola. Esteban, il fratellino che non si lamenta mai, è la vittima perfetta per i bulli della scuola. Papà Marc è in piena crisi lavorativa, da quando l'azienda che dirige è stata rilevata da una multinazionale olandese. Mamma Nadine è un'insegnante di scuola materna tormentata dalla paura di trascurare i suoi figli. Insomma, quella di Charlie è una famiglia in crisi! All'insaputa l'uno dell'altro, tutti i Doinel vengono un giorno affascinati da una foto in una rivista: una tenda tradizionale mongola, chiamata yourta, piantata in una radura bretone. E per loro comincia uno strano sogno: fuggire dalla città e cominciare una nuova vita.

Nodi al pettine di Marie-Aude Murail
http://amzn.to/1kN0X74
Sempre della Aude Murail ho messo le mani su Nodi al pettine, incentrato
Baby-sitter blues di Marie-Aude Murail
http://amzn.to/1kN0X74
sul quattordicente Louis, il quale si trova a svolgere uno stage presso un salone di acconciature popolato da pittoreschi personaggi: la corpulenta proprietaria costretta sulla sedia a rotelle, Clare e il suo manesco fidanzato, il talentuoso Fifi, la sfaccendata Garance ed il trio nonna con nipotini al seguito, momentaneamente lontani dalla mamma sottoposta a chemioterapia. Trovate maggiori informazioni su Amazon o su Libraccio (io acquisto spesso usato da loro, mi trovo divinamente!).

Libraccio aveva tra i romanzi usati anche Baby-sitter blues, sempre della Aude Murail. Si tratta di un vero e proprio romanzetto per bambini a partire dai 12 anni, ma sto collezionando i libri di questa autrice e non me lo sono lasciata sfuggire. Anche in questo caso trovate informazioni su Amazon o lo potete trovare usato su Libraccio.

Orange is the new black di Piper Kerman
http://amzn.to/1kN0X74
Non credo di avervene mai parlato, ma mi sono lettaralmente innamorata della serie TV Orange is the new black. Mi sono guardata entrambe le prime due stagioni in pochi giorni, divorando un episodio dietro all'altro e disperandomi con il season finale. Purtroppo la terza stagione andrà in onda a partire da Giugno 2015, così ho preso il relativo romanzo firmato da Piper Kerman (che nel telefilm sarebbe Piper Chapman). Il libro si intitola Orange is the new black: il mio anno dietro le sbarre. Mi è stato detto che romanzo e telefilm possono definirsi quasi diametralmente opposti, a partire dalla storia d'amore con Alex Vause che nel libro è quasi del tutto assente. Nonostante tutto, ho dovuto prenderlo perchè l'attesa senza Orange sarà snervante ed io ne sento la mancanza. Di seguito la sinossi:

Piper ha venticinque anni e si è trasferita da poco a Manhattan. Ha una bella casa, un fidanzato che la adora, sta costruendo una nuova rete di amicizie e ha una marea di progetti di lavoro e di vita. Ma un passato che sembra lontanissimo è ormai pronto a riscuotere il conto sul suo futuro. Il gesto di una ragazzina ribelle che anni prima si era imbarcata per amore e spirito di avventura in una situazione più grande di lei si tramuterà in una condanna definitiva a quindici mesi di detenzione in una prigione federale, e da lì in poi nulla sarà più come prima. Così Piper diventa la detenuta #11187-424. Intorno a lei non c'è più un mondo di opportunità e amore ma la società più varia, disgraziata, cinica, crudele, gerarchica, pettegola. E capace di farla sentire sola come non è mai stata, pur non essendo mai sola un istante. Eppure, un giorno dopo l'altro, imparando a conoscerne i linguaggi e i meccanismi, questo mondo si scopre anche popolato da grandi storie di dolore e solidarietà tra donne che, pur oltre l'ultima ragionevole soglia di speranza, sanno essere cariche di un'umanità senza filtri, capace di sorprendere per tenerezza, simpatia e coraggio. Memoir autobiografico del periodo di detenzione realmente vissuto da Piper Kerman nel carcere di Danbury, è diventato una serie tv di Netflix che ha scioccato e diviso l'opinione pubblica in America e nel mondo.

Tralasciamo il carcere e trasferiamoci in Alabama in compagnia di una delle mie autrici preferite in assoluto: Fannie Flagg. Cliccate per continuare a leggere e scoprire come ho dilapidato un patrimonio! (scherzo)




Hamburger e miracoli sulle rive di Shell Beach di Fannie Flagg
http://amzn.to/1kN0X74
Voli acrobatici e pattini a rotelle a Wink's Phillips Station di Fannie Flagg
http://amzn.to/1kN0X74
Ho consigliato il delizioso Hamburger e miracoli sulle rive di Shell Beach Muriomu (visitate il suo blog letterario!) ed anche lei ha provveduto ad acquistarlo assieme all'ultima opera della Flagg: Voli acrobatici e pattini a rotelle a Wink's Phillips Station. Mi dicono sia sempre sullo stile che tutte le sue fan conoscono, con protagonisti che ti entrano nel cuore come a suo tempo mi successe quando lessi le vicende della piccola Daisy Fay Harper. Peccato solo per la copertina, così diversa da quelle sognanti a cui ero abituata. Se avete scoperto la Flagg soltanto adesso, vi consiglio di reperire i suoi romanzi nelle splendide edizioni della BUR.
alla dolcissima


Sinossi: La signora Sookie Poole di Point Clear, Alabama, ha appena accompagnato all'altare l'ultima delle sue figlie e si prepara a godersi un po' di meritato riposo. Certo, c'è ancora l'anziana madre Lenore Simmons Krackenberry, con qualche momento di follia di troppo, da dover gestire, ma la vita sembra finalmente in discesa. Finché, un giorno, Sookie viene inaspettatamente a sapere qualcosa che mette in discussione tutto ciò che pensava di conoscere di se stessa, della sua famiglia e del suo futuro. Inizia così un viaggio di scoperta che la porta in California, nel Midwest, e persino indietro nel tempo, precisamente negli anni Quaranta, quando un'irrefrenabile donna di nome Fritzi rileva assieme alle sorelle la stazione di servizio del padre. La pompa di benzina gestita da sole ragazze, per di più in pattini a rotelle, riscuote un tale successo che i camionisti cominciano a modificare i loro itinerari pur di fermarsi alla leggendaria Wink's Phillips 66. Ma questa sarà solo la prima di molte avventure in cui Fritzi, spirito libero e anticonformista, si getterà a capofitto nel corso della sua vita. E che insegneranno a Sookie che non è mai tardi per rompere gli schemi e reinventarsi davvero.

Dal ventre della balena di Michael Crummey
http://amzn.to/1kN0X74
Su consiglio di una youtuber il cui nome mi sfugge, ho messo le mani su Dal ventre della balena di Michael Crummey, romanzo ambientato in Canada tra Ottocento e Novecento. Non so cosa pensarne, la trama stessa è piuttosto strana, senza dubbio originale. Ho intenzione di leggerlo a breve, ne ho sentito tessere le lodi più volte e non vedo l'ora di averlo tra le mani. Su Anobii il signor Crummey grazie a questo romanzo ha collezionato un firmamento di stelle, sono davvero curiosa!

Sinossi: La prima volta che Mary Tryphena incontra il "Grande Bianco" non può sapere che quell'uomo nudo, puzzolente e dalla pelle chiarissima, diventerà suo marito. Mary è solo una bambina e l'unica cosa che le interessa è l'enorme balena che si è appena spiaggiata sulle coste del suo villaggio. È aprile, il giorno della festa di San Marco, ma il ghiaccio non accenna a sciogliersi. Gli orti marciscono sotto la pioggia incessante e i pescherecci tornano vuoti. In una tale carestia, quell'animale morente non può che essere un dono di Dio. Gli abitanti aspettano che la balena muoia per spartirla equamente, quando King-me Sellers si presenta in spiaggia dicendo che l'animale si è arenato sulla sua proprietà e perciò a lui spettano l'intero fegato e otto botti d'olio. Mentre per risolvere il contenzioso si attende l'arrivo della Vedova, matriarca temuta e rispettata, dotata di poteri soprannaturali, la balena muore e i pescatori si armano di coltelli, accette e seghe, scalano il dorso del leviatano e prendono a tagliarne le carni e a raccoglierne il grasso. Hanno appena iniziato quando sulla spiaggia risuonano le grida di un ragazzo: nel ventre della balena c'è un uomo nudo, dalla pelle chiarissima, che puzza di pesce marcio. Inizia così un racconto epico e ipnotico che schiude davanti ai nostri occhi il mondo del Newfoundland, in Canada, a cavallo tra Ottocento e Novecento.

Vi giuro che tra poco ho finito! è che da quando ho scoperto l'usato su Type your text here posso ordinare molti più libri rispetto a prima e, come vedete, ne sto approfittando! in fin dei conti tutti i libri mi arrivano in condizioni più che ottime e pago la metà del prezzo di copertina, per non parlare del servizio clienti. Ho chiesto di modificare il mio ordine per ben due volte, sono stati cordialissimi e velocissimi :)

La ballata di Jonny Valentine di Teddy Wayne
http://amzn.to/1kN0X74
Mentre ero a far spese mi sono imbattuta in un romanzo intitolato La ballata di Jonny Valentine di Teddy Wayne, incentrato su una giovanissima pop star di appena undici anni. Non solo la trama mi attrae parecchio, ma era impossibile non rimanere abbagliati dalla copertina olografica. Che dite, si tratta forse di un sotterfugio per non far passare inosservato questo libro? quale che sia il motivo, è stato il primo che ho scorto in mezzo ad un mare di novità.

Sinossi: Il protagonista di questo romanzo si chiama Jonny Valentine ha undici anni ed è già una popstar: scoperto da una major discografica grazie ai filmati postati da sua madre su YouTube, ha già all’attivo un disco e un tour di strabiliante successo, e con le sue canzoni d’amore ha conquistato milioni di preadolescenti americane. Ma ora è nel bel mezzo di una nuova tournée, e i problemi non mancano: il nuovo album sta vendendo meno del previsto, la mamma-manager è sempre più tesa per lo stress, i piani del suo ufficio stampa diventano sempre più spietati e suo padre, che aveva fatto perdere le tracce da anni, sta cercando di rimettersi in contatto con lui. Man mano che si avvicina la data del fatidico concerto al Madison Square Garden in cui dovrà giocarsi tutto, chi aiuterà Jonny a non crollare sotto il peso dell’ansia da prestazione e della solitudine? Narrato in prima persona dal protagonista con una voce che mescola l’ingenuità dell’infanzia al più brutale gergo del marketing, questo romanzo è una satira graffiante del mondo dello spettacolo e della celebrity culture, e nella figura tenera e carismatica di Jonny ci regala un personaggio letterario indimenticabile. 

Rick Riordan: Il mare dei mostri - Percy Jackson
http://amzn.to/1kN0X74
Ed eccoci infine all'ultimo acquisto, ovvero il secondo volume della serie dedicata a Percy Jackson di Rick Riordan: Il mare dei mostri. Ho letto il primo volume della saga e sinceramente mi aspettavo qualcosina di più, come saga fantasy per ragazzi l'ho trovata nettamente inferiore ad Harry Potter (si beh, che razza di riferimento, povero Riordan!), ma vale comunque la pena di leggerlo. Ora che ci penso, devo anche vedere il film!

Sinossi: La vita di un semidio a New York non è sempre facile, e quella di Percy Jackson è diventata una vera impresa da quando ha scoperto di essere figlio di Poseidone e deve trascorrere tutte le estati al Campo Mezzosangue, insieme ai suoi simili. Ma ora il campo è in grave pericolo: l'albero magico che lo protegge è stato avvelenato e non riesce più a difenderlo dalle invasioni dei mostri. Solo il Vello d'Oro può salvarlo! Ma è custodito su un'isola da Polifemo, nelle acque tumultuose del Mare dei Mostri. La missione è affidata alla figlia di Ares, ma Percy non può certo restarsene con le mani in mano... anche perché il suo satiro custode Grover è nelle grinfie di Polifemo! Accompagnato dalla fedele Annabeth e dal nuovo amico ciclope Tyson, Percy dovrà intraprendere un viaggio per mare e affrontare le mille insidie che nasconde, dalla maga Circe al canto delle sirene. E come se non bastasse, la profezia dell'Oracolo si complicherà... Chi sarà, tra i figli dei tre Grandi, a tradire gli dei dell'Olimpo?

Bene, almeno fino a Settembre non dovrebbero esserci altri appuntamenti con In my mailbox, anche perchè poi ci sarà il mio compleanno e allora...beh fate due calcoli ehehe. Mi rendo conto di essere esagerata, ho centinaia di libri da leggere impilati un po' ovunque, ma non posso fare a meno di acquistarne altri. Se non altro, voi mi capite :)

Mi raccomando, se avete letto anche solo uno di questi libri fatemi sapere se vi è piaciuto! se poi avete scritto una recensione lasciatemi un link, a patto che sia esente da spoiler :)

A presto!!

6 commenti:

  1. Quante bellissime entrate! Molti titoli non li conoscevo.
    Eh si, tra lettori ci si comprende, l'istinto di acquistare non si ferma mai ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io di solito mi segno nuovi titoli gironzolando tra i blog, in libreria oppure con i suggerimenti di Unilibro :)

      Elimina
  2. Non sono ancora riuscita a convincermi a prendere il libro di orange is the new black: la serie é così grandiosa, e non penso che riuscirei a sopportarr di trovarmi di fronte una Alex diversa da quella a cui siamo abituati! *__* ps: la seconda stagione è stata davvero un incanto!! :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho saputo che nel libro Alex non c'è molto e la cosa mi dispiace visto che adoro il personaggio e l'attrice >_<
      Come faremo ad aspettare l'estate 2015 per la terza stagione????

      Elimina
  3. Quanti libri! *__*
    E' vero, purtroppo quest'estate sta andando che è una vera schifezza >.<
    Della Murail ho acquistato, come sai, "Mio fratello Simple", ma non l'ho ancora letto, dalla trama però mi ispira molto anche "Nodi al pettine".
    Anche la Flagg è ancora un'incognita per me, ma sono sicura che mi piacerà, e appena leggerò "Hamburger e miracoli" ti farò sapere ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Nodi al pettine" l'ho finito ed è davvero molto carino, anche se Simple resta una spanna sopra secondo me. L'ho adorato alla follia ed ho intenzione di rileggerlo a breve. Lo metto insieme a quella categoria di libri che ti lasciano qualcosa, che ti scaldano dentro e fanno bene, un po' come "Harold & Maude" di Higgins (che è fuori corso di stampa, io ne ho una copia di mia madre che a suo tempo costò 800 lire e la conservo gelosamente eheh) <3

      Mi raccomando menzionami quando recensisci Simple o la Flagg così mi leggo subito l'articolo :)

      Elimina

Per favore lascia un commento :) In alternativa puoi contattarmi via e-mail Grazie!

Ti va di interagire?


Diventa follower!

Seguimi su Facebook

Archivio del blog

Blogroll

Dove acquisto?

Ultimi commenti



I visitatori