27 febbraio 2014

Racconti: Rock Springs di Richard Ford

http://amzn.to/IG7MuB
Domattina, con mia immensa gioia (notare sarcasmo) dovrò presentarmi a Bologna per l'ultimo dei laboratori della mia facoltà. Dal momento che si tratta di incontri assolutamente inutili nonchè imbarazzanti, ho pensato bene di infilare anche un libro nello zaino.

Il libro in questione è Rock Springs di Richard Ford, una raccolta di dieci racconti che spero riescano a rendermi sopportabile quattro interminabili ore di tedio.

Rock Springs consta di 192 pagine ed è edito da Feltrinelli nella collana I Narratori. L'ho acquistato su suggerimento di Ilenia Zodiaco, il cui canale è ormai divenuto un punto di riferimento: amo sentirla parlare di libri, secondo me ha la capacità di stimolare la voglia di leggere anche in coloro che non amano i libri! chissà, magari prima o poi anche io mi deciderò ad aprire il mio canale :)

Tornando a Rock Springs, devo dire che si trova davvero poco a riguardo. Da Amazon:

Sinossi

Richard Ford
Da amante degli animali, ho dovuto per
forza usare questa foto dell'autore come
parte di questo mio articolo :)

Un Montana freddo e inospitale, dove le miniere di carbone si sono esaurite, il boom immobiliare è solo un ricordo e trattori solitari vagano nell'ombra della sera. In questo luogo, così lontano dalle luci di New York, Richard Ford ambienta storie di persone comuni sorprese in quell'attimo di stupita sospensione che precede un mutamento decisivo, in dieci racconti che sono insieme lirici e realistici, commoventi e spiritosi. 

L'autore, Richard Ford, è uno scrittore americano vincitore del premio PEN/Faulkner e del Pulitzer per la narrativa. Il suo stile di scrittura è quello minimalista ed è stato paragonato a personaggi quali Faulkner, Hemingway, Updike o Walker Percy.Ford insegna letteratura e scrittura presso la Columbia University School of the Arts.

Tra i suoi romanzi più famosi figura Sportswriter, inserito nella top 100 dei migliori romanzi in lingua inglese scritti tra il 1923 ed il 2005. Il romanzo ha anche un seguito, Il giorno dell'indipendenza, vincitore di entrambi i sopracitati premi.

Voi avete letto qualcosa di Richard Ford? io vi farò sapere la mia opinione a breve :)

E ora auguratemi buona fortuna per il laboratorio di domattina, cui seguiranno altri tre incontri. Vi giuro, preferirei fossero quattro ore aggiuntive di lezione in cui dover stare attenti e prendere appunti, invece mi toccherà come sempre fare qualcosa di imbarazzante *sigh*

0 commenti:

Posta un commento

Per favore lascia un commento :) In alternativa puoi contattarmi via e-mail Grazie!

Ti va di interagire?


Diventa follower!

Seguimi su Facebook

Archivio del blog

Blogroll

Dove acquisto?

Ultimi commenti



I visitatori