15 novembre 2013

Recensione: Terrified di Kevin O'Brien, un triller che vi farà fare le ore piccole

http://amzn.to/1fHCRcB
Titolo: Terrified
Autore: Kevin O'Brien
Edizione: Miraviglia
Pagine: 505
Prezzo: €15,30

Il mio voto:


Chicago. Lisa Swann è morta, o almeno questo è ciò che fa credere a tutti. Glenn, medico ricco e affermato, abusava di lei. Quando alcune parti del corpo smembrato di una donna vengono rinvenute vicino a una ferrovia, Glenn viene accusato dell'omicidio della moglie e condannato all'ergastolo. Lisa, scappata a Seattle e spaventata per la sicurezza del figlio che porta in grembo, non si fa avanti per dire la verità. Passano gli anni e la donna, che ora si fa chiamare Megan Keeslar, si costruisce una nuova vita insieme al figlio Josh. Ma qualcuno la sta osservando dal primo istante in cui è arrivata a Seattle, portando avanti una serie di raccapriccianti omicidi. Gli eventi precipitano quando scopre che Glenn è stato rilasciato e un uomo a volto coperto irrompe in casa e rapisce Josh. È suo marito il killer senza scrupoli o la verità è ancora più terribile?

La mia opinione


Probabilmente non ve lo sareste mai aspettato da me, eppure quest'oggi mi trovo a recensire un thriller. In linea di massima mi tengo alla larga da questo genere, riservando lo stesso trattamento anche a film e serie televisive. Tuttavia, devo confessare che Terrified di Kevin O' Brien mi ha stregata, costringendomi a fare le ore piccole per soddisfare la mia curiosità e seguire la protagonista in un susseguirsi di colpi di scena mozzafiato.

Lisa Swann è una donna a pezzi e trascorre le sue giornate in ospedale per stare vicino al fratello,
Terrified di Kevin O'Brien
Kevin O'Brien
gravemente malato. Glenn è un medico che dedica anima e corpo al proprio lavoro, con un occhio di riguardo nei confronti del fratello di Lisa, la quale finisce per innamorarsene e sposarlo. Ben presto la donna si accorge che non è tutto oro ciò che luccica, Glenn inizia a manifestare il suo lato oscuro fatto di violenze domestiche e tradimenti che si protraggono per tanto, troppo tempo. Esausta nel corpo e nell'anima anche a causa della morte del fratello, Lisa decide di fuggire dal suo aguzzino e ricominciare daccapo. Ben presto Lisa si troverà invischiata in una serie di eventi terrificanti, proprio come suggerisce il titolo del romanzo: corpi smembrati disseminati per la città, strane telefonate ed altri indizi porteranno Lisa a dubitare di chiunque. Potrei continuare ma non vorrei rischiare di rivelare spoiler che finirebbero per rovinare la lettura a chiunque voglia immergersi in questa lettura al cardiopalmo.

Non conoscevo Kevin O'Brien, ma la lettura di Terrified è stata sufficiente per fare si che la sua intera bibliografia finisse sulla mia lista dei desideri. Ho ripetutamente fatto ipotesi in merito al finale ed ogni volta ho
Terrified di Kevin O'Brien
sbagliato, finendo con il restare a bocca aperta di fronte alla rivelazione finale che proprio non mi sarei mai aspettata. Ogni capitolo termina con una frase che lascia il lettore con la voglia di continuare a divorare pagine su pagine in cerca della verità, frasi che di volta in volta mi portavano a cercare di sedermi meglio sul mio letto alle 3 di notte, tenendo aperti gli occhi con le dita per continuare a leggere.

Il romanzo è ben scritto, scorrevole, mozzafiato. O'Brien narra le
Terrified di Kevin O'Brien
vicende di Lisa, ma non disdegna quale occhiata nella vita di personaggi che prima o poi finiranno per incrociare quella della protagonista. Con un susseguirsi di flashback, l'autore tratteggia i particolari del passato di Lisa, un passato che nasconde ombre e segreti pronti a perseguitarla.
Ringrazio la Casa Editrice Miraviglia per avermi dato l'occasione di conoscere questo autore. Terrified è il mio primo romanzo di Kevin O'Brien ma di sicuro non sarà l'ultimo.

Poco più di 505 pagine che divorerete una dietro all'altra, senza sosta. Consigliatissimo!
Eccovi invece la recensione scritta da Muriomu sul suo blog :)

0 commenti:

Posta un commento

Per favore lascia un commento :) In alternativa puoi contattarmi via e-mail Grazie!

Ti va di interagire?


Diventa follower!

Seguimi su Facebook

Archivio del blog

Blogroll

Dove acquisto?

Ultimi commenti



I visitatori