17 ottobre 2013

Recensione: My land - la trilogia (Elena P. Melodia)

My land - la trilogia







My land è una delle prime saghe urban-fantasy made in Italy perfettamente riuscite.
I libri sono tutti ambientati nella misteriosa Torino e ci raccontano la storia di Alma, una semplice studentessa diciassettenne dall'animo tormentato e sensibile, che vede la sua vita apparentamente tranquilla trasformarsi di giorno in giorno in un incubo senza fine.
Nel corso dei vari capitoli, i misteri che avvolgono l'esistenza di Alma si infittiscono per poi diradarsi soltanto nel finale del terzo libro della saga.
Quali segreti si celano dietro questa anonima ragazza di periferia? Chi, tra le sue conoscenze, si rivelerà amico e chi invece un pericoloso avversario? 
Scopriamolo attraverso la lettura di Buio, Ombra e Luce.
 


L'autrice Elena P Melodia


Nata a Verona nel 1974, dove vive con i suoi due cani Watson e Muttley, Elena P Melodia è una giovane scrittrice esperta nel campo della narrativa per ragazzi. Dopo la laurea in lettere con indirizzo classico, ha lavorato nelle redazione di una grande casa editrice, proprio nel settore dedicato ai giovani lettori. 
La trilogia My Land è il suo primo lavoro, apprezzato molto in Italia e tradotto in diverse lingue per i mercati esteri.




La mia opinione

Ho deciso di recensire la saga My Land perchè in questi giorni è in forte sconto la versione digitale di tutti e tre i libri su Amazon.

E' sempre difficile dare una valutazione globale di una saga. Con le trilogie è relativamente più semplice perchè i libri sono ben distinti in inizio, sviluppo e conclusione della storia.

My Land non fa eccezione: in Buio troviamo l'introduzione, la magia ed il mistero di una nuova storia, in Ombra il racconto diventa più intenso, proiettato verso il finale, ed in Luce arriviamo all'epilogo della narrazione.

E' proprio quest'ultima parte, il finale proposto in Luce, ad avermi maggiormente delusa.

Una conclusione non all'altezza delle mie aspettativa mi ha costretta a dare un voto più basso del previsto alla saga My Land. Mi sarebbe tanto piaciuto dare a questa trilogia ed alla sua bravissima autrice le quattro stelline che probabilmente meriterebbe.
Ma un finale a mio parere troppo frettoloso e per niente esaustivo, mi costringe ad abbassare la valutazione a tre.

Ciononostante consiglio la lettura della saga a tutti gli amanti dell'urban fantasy, sopratutto a coloro che non hanno mai letto autori italiani e libri ambientati nella realtà delle nostre città.


Il mio voto globale alla saga:


Dal libro al film

Al momento non abbiamo notizie su una imminente trasposizione cinematografica della saga My Land. I diritti di Buio, il primo libro della trilogia, sono però stati opzionati dal giovane attore/regista Brando De Sica (figlio del più noto Christian).

La tipologia di scrittura ed i tempi del racconto si prestano molto bene ad una versione cinematografica della storia. Anche con un budget ridotto, cosa frequente in questi ultimi anni nell'ambiente italiano, è a mio parere possibile riuscire a realizzare una ottima produzione. 
Non occorrono infatti particolari o grandiosi effetti speciali e costumi, per riprodurre sul grande schermo i personaggi e gli avvenimenti di ciascun libro.

Staremo quindi a vedere se e quando, il progetto di trasposizione di My land dal libro al film, vedrà finalmente la luce.


Le singole recensioni


Buio - My land

Titolo: Buio - My land
Autore: Elena P Melodia
Edizione: Fazi
Pagine: 415
Prezzo: €7,65 (offerta ebook a 1,99€)

Il mio voto









 Diciassette anni, bellissima, apparentemente sicura di sé quanto fragile e inquieta, Alma ha un solo credo: «Sorrisi e lacrime possono essere molto pericolosi se lasciati fuori controllo». Se lo ripete ogni mattina, quando esce di casa per affrontare la Città là fuori, schiacciata da un perenne cielo grigio, diretta a scuola con il suo zaino, rigorosamente viola. Tutto ciò che Alma adora ha quel colore: viola, come la copertina del quaderno che ha comprato in una strana cartoleria del centro pochi giorni prima, quando tutto ha avuto inizio, e la sua vita ha cominciato a scivolare in un assurdo incubo senza fine. Una serie di efferati omicidi sta infatti terrorizzando la Città, trasformando in realtà i racconti che Alma scrive di notte, come in un’inspiegabile trance, rendendosi conto solo al suo risveglio di aver affidato a quelle pagine i suoi deliri di paura e violenza.lMentre la polizia indaga senza risultati e i giornali si scatenano, Alma si ritrova sempre più isolata, alle prese con qualcosa di grande e oscuro, che sfiora la natura stessa del Male e che pure sembra riemergere dal suo passato, insieme ai continui, lancinanti mal di testa che la assalgono come per avvertirla di qualche pericolo. Soltanto Morgan, il ragazzo più misterioso e sfuggente della scuola, i cui incredibili occhi viola sanno leggere nel suo cuore come nessun altro, sembra in grado di aiutare Alma e di fornirle le risposte sulle sinistre presenze che le si addensano intorno.


La mia opinione


Questo primo capitolo della saga My Land è quello che mi è piaciuto di più.
Il ritmo incalzante degli eventi ti cattura, obbligandoti a non staccarti mai dalle pagine. Sono tanti i misteri di questa parte della storia, tanti gli interrogativi a cui trovare una soluzione.
E' forse questa la parte migliore del libro, il fatto che ogni lettore sia libero di fare le sue supposizioni ed avere le sue idee in merito a quanto accade, cercando pagina dopo pagina una conferma a quelli che sono i propri pensieri.

I personaggi sono accattivanti e trasudano la giusta dose di mistero ed attrazione fatale, mix indispensabile per questo genere di narrativa.

Consiglio caldamente di non leggere questo libro prima di avere a portata di mano anche gli altri due. Io ho aspettato molto tra il primo ed il secondo e purtroppo ho perso il ritmo e la voracità tipica della lettura delle saghe. Forse se li avessi letti tutti di un fiato, la mia opinione finale sarebbe stata diversa.



Ombra - My land

Titolo: Ombra - My land
Autore: Elena P Melodia
Edizione: Fazi
Pagine: 438
Prezzo: €15,73 (offerta ebook a 1,99€)

Il mio voto







Alma apre gli occhi. Incredula, con la testa dolorante, si ritrova su un pavimento di legno, all'interno di un negozio del centro. Accanto a lei, il corpo senza vita del vecchio cartolaio, che lei ben conosce e che tanto spesso, col suo sorriso gentile, le ha regalato un momento di conforto nelle sue giornate. Non ci sono dubbi: è l'ennesima vittima dei Master, le creature provenienti dal mondo malefico che getta la sua ombra sulla Città. Alma non può fare altro che fuggire, sempre più terrorizzata e sola. Morgan, l'enigmatico ragazzo dagli occhi viola, l'unico che sembrava capirla e conoscerla davvero, è scomparso nel nulla. Senza di lui, la scuola è solo una stanza vuota. Alma non prova più gioia nel suo cuore, nemmeno per l'amica Seline, che sembra finalmente serena vicino ad Adam. Del resto, quando è stata l'ultima volta che Alma si è sentita felice? Com'è possibile che non sia mai riuscita a legarsi a un ragazzo prima di Morgan? E perché anche nei suoi riguardi quel che sente, in fondo, è solo tanta confusione? Le risposte, scoprirà, hanno a che fare con la sua stessa natura e le sue vere, oscure origini. Risposte affidate agli occhi di una ragazza di cui Alma fissa incredula la fotografia esposta a una mostra, riconoscendovi il proprio ritratto. Quelle risposte sono a portata di mano, nel mondo parallelo di My Land da cui Alma proviene, al di là di una porta chiusa che solo Morgan può insegnarle ad aprire e di cui lei, senza saperlo, possiede già la chiave.


La mia opinione


Spesso i libri centrali nelle saghe di tre capitoli tendono ad essere più lenti rispetto agli altri, questo perchè è la fase in cui viene approfondita la storia e conosciamo meglio i singoli personaggi.
E' proprio questo che accade anche in Ombra, i tasselli rivelati per capire meglio i misteri che avvolgono la vita di Alma iniziano ad essere rivelati e la situazione diventa ancor più intricata ed interessante.

Nonostante un ritmo non avvincente come nel primo, il libro si legge con una discreta facilità e rappresenta un perfetto ponte tra l'inizio della storia e la sua ormai prossima conclusione.

Questo secondo capitolo della trilogia My Land ha però un grandissimo problema. Manca il personaggio maschile principale, Morgan, e la sua assenza pervade tutte le pagine del libro.
Tutta la lettura è veloce, tesa, nella spasmodica attesa del suo ritorno sia in Alma in prima persona ma anche e spratutto nel lettore. 

Ho dato ad Ombra la stessa valutazione di Buio ma, in realtà, avrei dovuto togliere mezza stellina in questo secondo capitolo ed abbassare il voto a tre e mezzo. 
Bello e coinvolgente, ma leggermente inferiore al suo predecessore.



Luce - My land

Titolo: Luce - My land
Autore: Elena P Melodia
Edizione: Fazi
Pagine: 400
Prezzo: €15,73 (offerta ebook a 1,99€)

Il mio voto:
 






Alma si ritrova in una stanza d’ospedale privata della memoria, sebbene solo momentaneamente. Ben presto però, saranno gli altri a non ricordare nulla di lei: la sua famiglia, i suoi amici, tutti tranne Adam, il solo in grado di ricordarsi della ragazza.
Una volta tornata a casa Alma viene riportata al presente e, tramite il professore, scoprirà cos’è accaduto a Morgan. Come farà a tornare totalmente umana? E chi sceglierà tra Morgan e Adam? 

 La mia opinione


Mi aspettavo sinceramente molto di più. Una storia avvincente ed intrigante come quella sviluppata nei due libri precedenti poteva, anzi doveva, avere un finale diverso. Non è stata tanto la conclusione a deludermi, quanto i modi sbrigativi e poco approfonditi con cui l'autrice è arrivata alla fine.

Non riesco a vedere Luce come il finale di questa saga, è come se mancasse ancora qualcosa.
Non tutte le domande hanno trovato risposta, non tutte le nebbie si sono diradate. 
Forse l'intento dell'autrice era quello di lasciare un finale parzialmente aperto, sia per un eventuale seguito che per una maggiore facoltà del lettore di decidere autonomamente quali soluzioni trovare.

Non è un brutto libro, come gli altri è scritto bene e si legge velocemente. Ma pagina dopo pagina, mano a mano che la parte rimasta da leggere diventa sempre più sottile, si percepisce il senso che il finale sarà probabilmente una delusione.

Peccato, questo ultimo capitolo mi ha costretta a rivedere la valutazione globale della saga. 


 photo FirmaSteHale_zps4b009073.png
 

5 commenti:

  1. Ho comprato il primo libro di questa serie qualche tempo fa piuttosto d'impulso, speriamo piaccia anche a me :D

    RispondiElimina
  2. Il primo è quello che mi è piaciuto di più. Vedrai che ti piacerà!

    RispondiElimina
  3. Ste Hale sono d'accordo con te in tutto e per tutto. La penso esattamente come te: il primo bellissimo, il terzo una delusione. Nel complesso, una bella saga. Spero facciano presto il film!!ciaoo

    RispondiElimina
  4. Ste Hale sono d'accordo con te in tutto e per tutto. La penso esattamente come te: il primo bellissimo, il terzo una delusione. Nel complesso, una bella saga. Spero facciano presto il film!!ciaoo

    RispondiElimina
  5. Ste Hale sono d'accordo con te in tutto e per tutto. La penso esattamente come te: il primo bellissimo, il terzo una delusione. Nel complesso, una bella saga. Spero facciano presto il film!!ciaoo

    RispondiElimina

Per favore lascia un commento :) In alternativa puoi contattarmi via e-mail Grazie!

Ti va di interagire?


Diventa follower!

Seguimi su Facebook

Archivio del blog

Blogroll

Dove acquisto?

Ultimi commenti



I visitatori