17 giugno 2013

Recensione: Il Principe Vampiro, Attrazione Fatale (Christine Feehan)

Titolo: Il Principe Vampiro, Attrazione Fatale
Titolo originale:  Dark Prince
Serie: The Dark Series 
Autore:  Christine Feehan
Casa editrice: Newton Compton
Pagine: 414
Prezzo: 9,90€

Il mio voto:


Mikhail Dubrinsky è un principe carpaziano e ha vissuto a lungo nelle tenebre, desideroso di sangue. Per riuscire a domare l'istinto che lo trasformerebbe in un crudele vampiro, deve trovare la sua metà, una compagna che illumini il buio in cui vive e lo aiuti a perpetuare la sua specie. Raven Whitney è la donna che aspetta: dolce, forte, incredibilmente sexy e sensitiva. Quando si incontrano, Mikhail capisce che deve possederla e trasformarla in una carpaziana, per vivere felici in eterno. Ma intanto un gruppo di fanatici cacciatori di vampiri vuole far strage di tutte le creature non umane e un vampiro traditore, che uccide i mortali e minaccia i suoi simili, è tornato all'attacco. Mikhail deve difendere i suoi sudditi e proteggere la sua anima gemella da oscure forze di cui lei non sospetta neanche lontanamente l'esistenza..


La mia opinione

Fermi tutti! A me qualcosa non torna...
Allora, ci sono questi Carpaziani splendidi, perfetti amanti in tutto e per tutto, alteri e potenti in grado di fare qualunque cosa e, seppur vampiri, non ammazzano nessuno per il gusto di farlo, ma solo "i cattivi" e c'è questa Raven che si comporta come una cretina? Mmmmm...
Il principe Vampiro Attrazione Fatale è il primo di una saga di VENTIDUE volumi (erroneamente tradotto in italiano come "il principe vampiro", ma che in realtà sarebbe "il principe oscuro" o comunque "The dark series/The Carpathian series) e per nostra fortuna ogni libro sembra potersi considerare autoconclusivo (gioia gaudio e tripudio!), nonostante sia scritto molto bene, piuttosto scorrevole e i vampiri sono rappresentati come nella migliore tradizione Rice/Stoker (belli, lussuriosi, forti e intelligenti) ha millemilla difetti:
1- la protagonista, Raven, è una deficiente
2- sempre la protagonista non fa altro che, dalla prima all'ultima pagina, annoiarci con le sue elucubrazioni su "oddio sono innamorata, ma non voglio", "io sono libera ed indipendente", "faccio quello che voglio ma ti amo", "non vivo senza te, ma non posso essere come te" e bla bla bla...
3- a parte la primissima parte e quel poco di trama avventurosa che c'è, il resto è un copia incolla: ripetitivissimo. Stesse frasi (girate e rigirate), stesse scene erotiche (ovviamente dopo un po' il concetto dell'unione è sempre quello: cambiano i posti e le posizioni, ma siam sempre lì XD quindi se la Feehan avesse evitato di dirci tutte le sante volte come ricadevano i capelli di lei e di come era il suo corpo, probabilmente sarebbe apparso più piacevole).
4- Ma possibile che Raven sia così cretina da non essere deliziata e FELICE di quello che ha trovato ora in Mikhail Dubrinsky? No dico, stiamo scherzando? Lo voglio un Carpaziano!! U_U
Sarei una perfetta vampira, non v'è alcun dubbio, in pratica Mikhail è la mia versione maschile XD



 photo FirmaLD_zpsaba3de10.png

4 commenti:

  1. Non vorrei averlo fatto ma l'ho letto e arrivati a quel punto era già troppo tardi. E' davvero orribile xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah che belllo non essere sola XD

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. A me i primi non sono dispiaciuti, devo dire di aver letto anche di peggio. Però poi diventano tutti uguali, la storia non si evolve in alcun modo e sopraggiunge la noia più totale.
    Ne ho due fermi nell'ereader da mesi e non riesco proprio ad iniziarli!

    RispondiElimina

Per favore lascia un commento :) In alternativa puoi contattarmi via e-mail Grazie!

Ti va di interagire?


Diventa follower!

Seguimi su Facebook

Archivio del blog

Blogroll

Dove acquisto?

Ultimi commenti



I visitatori