11 maggio 2013

Recensione: Il Silmarillion (J.R.R. Tolkien)

Dopo  aver ricevuto le richieste via email per questa recensione, FINALMENTE trovo il tempo per avere l'onore di presentarvi: Il Silmarillion
Cominciamo con ordine:


Titolo: Il Silmarillion
Titolo originale: The Silmarillion
Autore: J.R.R. Tolkien
Casa editrice: Bompiani
Pagine: 446
Prezzo: 25,84€




Il mio voto
     


l Silmarillion, iniziato nel 1917 e la cui elaborazione è stata proseguita da Tolkien fino alla morte, rappresenta il tronco da cui si sono diramate tutte le sue successive opere narrative. "Opera prima", dunque (ma anche "ultima", e di tono assai diverso, ben più elevato delle altre), essa costituisce il repertorio mitico di Tolkien, quello da cui è derivata, direttamente o indirettamente, la filiazione delle sue favole, da Lo Hobbit a il Signore degli Anelli, da Il cacciatore di Draghi ai racconti di Albero e foglia.

La mia opinione
Ci troviamo di fronte al sommo capostipite della letteratura fantasy, il cui autore era un genio ed un uomo straordinario. 
Il Silmarillion non è altro che la genesi del mondo Arda dove incontriamo tutte le meravigliose razze che popolano la Terra di Mezzo: scopriamo la storia dei 9 anelli del potere, degli stregoni, del popolo elfico e di Sauron il signore oscuro.

Un libro che non si legge, ma si vive e lo si divora con avidità  per la brama di conoscenza e perchè scritto splendidamente, poetico, evocativo, scorrevole e semplice. Diffidate da chi lo considera un "mattone" o lo descrive come noioso perchè non lo è davvero. Pur rispettando le opinioni degli altri, difficilmente riesco a mantenere un self control nell'ascoltare giudizi negativi sulle opere di Tolkien e la mia "missione" da tempo è quella di appassionare più persone a questo genere ed aiutarle a comprendere quali meraviglie si celano in un mondo che non è diverso dal nostro, ma è bensì una metafora storica potentissima.
La prima volta che lo lessi avevo 13 anni, da quel giorno l'avrò riletto circa 10-11 volte scoprendo sempre tasselli che mi erano sfuggiti, particolari affascinanti che mi hanno concesso di apprendere appieno le successive opere come Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit, pur ritenendomi ancora ignorante su tanti aspetti.
Non esistono equivalenti nella letteratura mondiale.
Leggetelo, rileggetelo e ancora rifatelo.


 photo FirmaLD_zpsaba3de10.png

4 commenti:

  1. concordo..Tolkien è meraviglioso il mondo da lui creato immortale..lo adoro

    RispondiElimina
  2. ahahaha oddio Sara, che è successo nel voto? XDXD

    RispondiElimina
  3. 5 stelline erano troppo poche. non si può dare un voto a Tolkien XD

    RispondiElimina
  4. Il Simarillon ancora mi manca, l'ho messo in programma nelle mie letture estive!

    RispondiElimina

Per favore lascia un commento :) In alternativa puoi contattarmi via e-mail Grazie!

Ti va di interagire?


Diventa follower!

Seguimi su Facebook

Archivio del blog

Blogroll

Dove acquisto?

Ultimi commenti



I visitatori