7 marzo 2013

Nord e Sud (Elizabeth Gaskell)

Titolo: Nord e Sud
Titolo originale: North and South
Autore: Elizabeth Gaskell
Edizione: Wordsworth Editions Ltd
Pagine: 448
Prezzo: € 2.04

Il mio voto:



Sono le due polarità geografiche e la maturazione della protagonista a fornire i temi cardine del romanzo: Margaret, trasferitasi da Helstone, fiabesco villaggio del sud, a Milton-Northern, popolosa città manifatturiera del nord, si trova bruscamente immessa nel mondo nuovo, e per molti aspetti irriconoscibile, prodotto dall'industrializzazione. La famiglia Hale, che coltiva valori tradizionali, è totalmente estranea alla frenetica vita del centro industriale in piena espansione, alla nascente lotta di classe fra padroni e operai, all'inquinamento e al degrado sociale. Attraverso l'occhio di un'anima incorrotta, Elizabeth Gaskell rappresenta così la corruzione dei tempi nuovi, e non li condanna. Anzi auspica soluzioni che sintetizzino i due opposti, la vita arcaica e quella moderna, in modo che la prima dia contenuto alla seconda. Grazie al vissuto doloroso, suo e dell'ambiente soffocato che la circonda, la sua eroina acquisisce identità, supera i pregiudizi e apprende una nuova etica, incarnando la "congiunzione" fra passato e futuro, fra uomini e donne, fra padroni e operai. Fra nord e sud.


La mia opinione

L'edizione che vi propongo io è quella in lingua originale poichè ci sono espressioni ottocentesche bellissime e, nonostante questo, resta un romanzo godibilissimo anche per chi non ha grande dimestichezza con l'inglese. (è reperibile online anche la versione in italiano ad un costo 12/13€, apparsa tra l'altro solo nel 2011 grazie alla casa editrice Jo March).

E' un romanzo adattissimo a chi ha amato "Orgoglio e Pregiudizio": troviamo un intreccio magistralmente diretto tra una storia d'amore, mai sdolcinata, nata dalle diversità sociali mescolata ai conflitti industriali, scioperi, rivendicazioni sindacali e povertà. Ambientato in un periodo di trasformazioni, la Gaskell dipinge l'incontro-scontro di due mondi contrapposti mentalmente. Ogni pagina è un tumulto di emozioni, talvolta ironiche, altre assolutamente contemporanee. I personaggi sono forti, ben caratterizzati e indimenticabili! La figura di John Thornton non ha nulla di che invidiare a Mr Darcy della Austen: ha sentimenti quasi tangibili, di grande fascino e passione del quale mi sono innamorata immediatamente.

E' davvero difficile pensare che un capolavoro del genere sia ancora così poco conosciuto in Italia! Per quanto i temi trattati siano importanti e complessi, la lettura risulta scorrevolissima ed avvincente, le -più o meno- 500 pagine volano via con facilità disarmante. Non solo lo consiglio, ma se potessi vi obbligherei a leggerlo!!! E' un gioiello della letteratura inglese che va semplicemente amato. (in post lettura consiglio l'omonimo sceneggiato della BBC del 2005, miniserie di 4 puntate, che -a chi avrà amato il libro- piacerà da impazzire! Purtroppo anche quest'ultimo è solo presente in lingua orginale, ma vi assicuro che è di facile comprensione). Scrivete per farmi sapere le vostre impressioni in merito, credemi ne vale veramente la pena.

 

 photo FirmaLD_zpsaba3de10.png

2 commenti:

Per favore lascia un commento :) In alternativa puoi contattarmi via e-mail Grazie!

Ti va di interagire?


Diventa follower!

Seguimi su Facebook

Archivio del blog

Blogroll

Dove acquisto?

Ultimi commenti



I visitatori