4 novembre 2014

Il seggio vacante (J.K. Rowling)


Il seggio vacante

di J.K. Rowling

Titolo originale: The casual vacancy
Pubblicato da:
Salani il 27 Settembre 2012
Genere:
fiction / mistero / thriller
Pagine:
553










 

A chi la visitasse per la prima volta, Pagford apparirebbe come un'idilliaca cittadina inglese. Un gioiello incastonato tra verdi colline, con un'antica abbazia, una piazza lastricata di ciottoli, case eleganti e prati ordinatamente falciati. Ma sotto lo smalto perfetto di questo villaggio di provincia si nascondono ipocrisia, rancori e tradimenti. Tutti a Pagford, dietro le tende ben tirate delle loro case, sembrano aver intrapreso una guerra personale e universale: figli contro genitori, mogli contro mariti, benestanti contro emarginati. La morte di Barry Fairbrother, il consigliere più amato e odiato della città, porta alla luce il vero cuore di Pagford e dei suoi abitanti: la lotta per il suo posto all'interno dell'amministrazione locale è un terremoto che sbriciola le fondamenta, che rimescola divisioni e alleanze. Eppure, dalla crisi totale, dalla distruzione di certezze e valori, ecco emergere una verità spiazzante, ironica, purificatrice: che la vita è imprevedibile e spietata, e affrontarla con coraggio è l'unico modo per non farsi travolgere, oltre che dalle sue tragedie, anche dal ridicolo. J.K. Rowling firma un romanzo sulla società contemporanea, una commedia sulla nozione di impegno e responsabilità. In questo libro di conflitti generazionali e riscatti le trame si intrecciano e i personaggi rimangono impressi come un marchio a fuoco. Pagford, con tutte le sue contraddizioni e le sue bassezze, è una realtà così vicina da non lasciare indifferenti.

 





Il seggio vacante-J.K.Rowling
Lo confesso. Ho acquistato Il seggio vacante perché scaturito dalla fervida immaginazione di J.K. Rowling, autrice che mi ha stregata con la saga di Harry Potter, tenendomi con il naso incollato alle pagine fino ad orari impensabili. Non mi attirava la copertina, non mi attirava la storia e dopo le prime pagine mi sono fermata per passare alla lettura di altri libri, a mio avviso più coinvolgenti ... ma quanto mi sbagliavo! con questo romanzo la Rowling dimostra di essere una scrittrice a 360°, capace di passare da una saga fantasy ad una commedia nera per adulti senza perdere un solo colpo, costringendoti a divorare ogni parola con insaziabile bramosia. I numerosi personaggi si affacciano sulla scena uno dopo l'altro, mentre l'autrice intesse le svariate relazioni intrattenute dai protagonisti, segreti inconfessabili e scheletri che per troppo tempo sono rimasti chiusi nell'armadio di ciascuno.
Da un lato abbiamo gli adulti, sporchi opportunisti i cui veri obiettivi vengono prontamente celati dietro ad una maschera di buonismo, il tutto nel disperato tentativo di aggiudicarsi il seggio vacante del consigliere Barry Fairbrother, morto all'improvviso a causa di un'aneurisma. Era proprio Barry il collante che teneva saldamente unita la comunità di Pugford, l'unico personaggio le cui intenzioni sembravano dettate da una bontà d'animo del tutto estranea ai suoi concittadini. Barry pecca di generosità verso il prossimo, arrivando a trascurare la propria famiglia in favore dei meno fortunati, i poveracci dei Fields verso i quali Pagford nutre un forte sentimento di ostilità.

Dall'altra parte abbiamo invece i giovani, ragazzi allo sbando a causa di famiglie in lento disfacimento. Andrew, che vive con un padre violento e meschino, dedito a furti ed attività illegali sul posto di lavoro. Krystal, costretta a crescere troppo in fretta per prendersi cura del fratellino Robbie e proteggerlo da una madre tossicodipendente. Sukhvinder, vittima del bullismo e del conseguente autolesionismo, unica cosa capace di alleviare le sue sofferenze. Gaia, sradicata dal luogo in cui è cresciuta ed infine Stuart, il classico adolescente terribile che dovrà toccare il fondo per avere un assaggio del dolore inflitto a chi lo circonda.


"Il seggio vacante" è un romanzo che si legge tutto d'un fiato, assaporando l'opera di un'autrice che ancora una volta ha saputo stupire i suoi lettori con una vicenda tanto intricata quanto coinvolgente. Ho letto commenti negativi da parte di persone che non sono riuscite ad assimilare i troppi personaggi, finendo per fare una gran confusione fino all'abbandono del romanzo. Non fatelo! prendete carta e penna e fatevi un piccolo schemino come ho fatto io, vi aiuterà a memorizzare parentele e relazioni fino a quando riuscirete a farne a meno.Abbandonare questo libro sarebbe un peccato, io stessa all'inizio ho avuto qualche difficoltà ma una volta superate le prime pagine, necessarie a gettare le basi della diatriba tra due cittadine, il romanzo decolla e credetemi, non riuscirete a staccarvi dalle pagine. Assolutamente da non perdere!




Un'ottima lettura, diversa ed inaspettatamente apprezzata molto. Cosa aspettate a scoprire cosa accade in quel di Pagford? :) - Federica Stories

Una grande analisi della società odierna dall'eccelsa Rowling - A. Lorenzo Brian

Bello!! La Rowling è sempre la Rowling. Stile di scrittura completo e diretto,personaggi tridimensionali e "accessibili" a tutti. Un romanzo sia per ragazzi,che per adulti con un intreccio interessante e storie familiari veritiere ed efficaci.Un bell'inizio nella fase post-Harry Potter.Consigliato assolutamente! - Greta M97





J.K. Rowling - Robert Galbraith - Il baco da seta
Robert Galbraith è lo pseudonimo di J.K. Rowling, l'ormai celebre autrice della saga dedicata ad Harry Potter e de Il seggio vacante, romanzo pubblicato nel 2012. Recentemente l'autrice ha annunciato la propria collaborazione con i pluripremiati produttori teatrali Sonia Friedman e Colin Callender per un nuovo progetto di rappresentazione teatrale basato sulle storie di Harry Potter. "Com'era la vita del ragazzo nel ripostiglio del sottoscala?" è il titolo della sceneggiatura che sarà realizzata per il teatro inglese ed esplorerà la storia inedita dei primi anni di Harry da orfano ed emarginato. L'autrice sta anche lavorando aulla trilogia cinematografica al libro "Gli animali fantastici: dove trovarli" che vedrà la luce nel 2016, 2018 e 2020

Social network e siti ufficiali

Sito ufficiale: J.K. Rowling

Facebook: J.K. Rowling
Twitter: J.K. Rowling
Goodreads: J.K. Rowling


8 commenti:

  1. Ho adorato questa lettura! Le migliaia di recensioni negative mi avevo un po' demoralizzato inizialmente... Ma ho avuto fede in J.K. Rowling! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao stories, mi fa davvero piacere leggere questo tuo commento proprio perchè avevo notato fin troppi commenti negativi su questo romanzo. Io l'ho trovato splendido, coinvolgente ed addirittura scorrevole una volta capite le relazioni che legano i vari personaggi che popolano la cittadina di Pugford. Avevo sentito dire che ne avrebbero fatto una mini serie tv, tu ne sai qualcosa? :)

      Elimina
    2. Sisi, ho letto qualche notizia tra forum e blog. Pare che siano in corso le registrazioni delle puntate ma non è stata ancora fissata una data :)

      Elimina
  2. Anche a me è piaciuto molto!!!Ho adorato il modo che la Rowling ha usato per caratterizzare tutti i personaggi e che personaggi!!E poi l'ho trovato davvero reale....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pila scusa il ritardo...la Rowling è maestra nella caratterizzazione dei personaggi...pensa ad HP, puoi descrivere ogni singolo personaggio immaginandone tratti somatici e caratteriali che mai e poi mai risultano simili ad altri protagonisti della serie...e di questi ce ne sono tanti!!!! :)

      Elimina
  3. Ho appena scoperto questo blog e mi piace davvero, davvero tanto! :)
    Appena ho visto che hai recensito la serie di Anita Blake e Il Seggio Vacante, sono rimasta
    a bocca aperta, in positivo ovviamente! Difficilmente trovo recensioni positive su di loro :)
    Detto questo, passerei al libro protagonista di questo post e che dire?!
    L'ho praticamente adorato! Ho aspettato parecchio prima di leggerlo, un pò per i commenti negativi letti in vari blog, un pò perchè avendo amato Harry Potter mi preoccupava il fatto che non fosse all'altezza. Dire che ha superato le aspettative è riduttivo, la Rowling è passato dalla creazione di un mondo "fantastico" alla cruda realtà, senza perdere la capacità di delineare personaggi profondi, complessi, credibili e descrizioni che ti portano ad immaginare di percorrere gli stessi luoghi del libro e ad interagire con i vari personaggi.
    Un'autrice degna di questo nome :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eliana sono DAVVERO felice di sapere che anche tu hai apprezzato Il seggio vacante, purtroppo non è piaciuto a tante, troppe persone e non riesco a comprenderne il motivo. Ho letto di un'eventuale serie TV tratta da questo romanzo, ne sai qualcosa?

      Elimina
    2. L'unica cosa che ho trovato è questa pagina facebook: https://www.facebook.com/pages/Il-Seggio-Vacante/253310874797889?sk=timeline

      Purtroppo non si sa ancora se e quando uscirà in Italia, ma sapere che i preparativi sono già iniziati mi consola :D

      Elimina

Per favore lascia un commento :) In alternativa puoi contattarmi via e-mail Grazie!

Ti va di interagire?


Diventa follower!

Seguimi su Facebook

Archivio del blog

Blogroll

Dove acquisto?

Ultimi commenti



I visitatori